L’acquisto dell’immobile cade in revocatoria se il terzo è consapevole della lesività dell’atto sin dal contratto preliminare

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 16287 del 18 giugno 2019, ha stabilito che l’acquisto di un immobile cade in revocatoria, qualora il terzo sia consapevole della lesività dell’atto già dal contratto preliminare di compravendita. Secondo la Suprema Corte, il diritto al trasferimento dell’immobile, infatti, si considera ottenuto in buona fede quando la conoscenza [...]

Di |2019-12-19T23:43:39+01:00Giugno 21st, 2019|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Dopo la riconsegna, il conduttore paga il canone anche per tutto il periodo necessario alle riparazioni dell’immobile danneggiato

La terza sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 6596 del 7 marzo 2019, ha stabilito che, al termine del contratto di locazione, il conduttore che riconsegna l’immobile con gravi danni è tenuto a versare il canone anche per il periodo necessario alle riparazioni. Secondo la Suprema Corte, questa ipotesi di risarcimento non costituisce [...]

Di |2019-12-19T23:42:59+01:00Marzo 8th, 2019|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Il termine di un anno per l’azione di garanzia contro l’appaltatore scatta dal momento in cui il venditore conosce i difetti e le loro cause

La seconda sezione della Corte di Cassazione, con la sentenza n. 594 del 14 gennaio 2019, ha stabilito che il termine di un anno per la denunzia dei gravi difetti della costruzione di un immobile, a pena di decadenza dall’azione di responsabilità contro l’appaltatore, decorre dal giorno in cui il committente consegua una sicura conoscenza [...]

Di |2019-12-19T23:42:28+01:00Gennaio 18th, 2019|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

No alla divisione dell’immobile in natura se ci sono elevati conguagli

La sesta sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 29714 del 19 novembre 2018, ha stabilito che va esclusa la divisione in natura di un compendio immobiliare se determina la corresponsione di elevati conguagli in denaro. Secondo la Suprema Corte, neppure la riduzione del numero di proprietari in corso di causa è idonea a [...]

Di |2019-12-19T23:42:28+01:00Novembre 20th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Infiltrazioni dal terrazzo? Danno liquidato in via equitativa

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 24266 del 4 ottobre 2018, ha stabilito che, in materia di condominio, per le infiltrazioni provenienti dal terrazzo, che impediscano o limitino l’uso dell’immobile, il danno deve essere liquidato in via equitativa. Secondo la Suprema Corte, infatti, in questa ipotesi, è applicabile per analogia la disciplina sulla manutenzione [...]

Di |2019-12-19T23:42:28+01:00Ottobre 8th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Soggetta a revocatoria la cessione dell’immobile alla badante

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 19449 del 20 luglio 2018, ha stabilito che è soggetta a revocatoria ordinaria la cessione della nuda proprietà dell’immobile alla badante-amica in cambio di assistenza morale e infermieristica. La valutazione effettuata in relazione a persone legate da vincoli di parentela, circa la conoscenza della situazione debitoria del cedente, [...]

Di |2019-12-19T23:42:08+01:00Luglio 24th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Il danno da mancato rilascio dell’immobile non è mai in re ipsa

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 13071 del 25 maggio 2018, ha stabilito che il danno da mancato rilascio di un immobile concesso in comodato o in locazione non può mai essere considerato in re ipsa. Spetta, quindi, al proprietario dell’immobile allegare e provare la lesione subita a causa dell’impossibilità di concedere l’immobile [...]

Di |2019-12-19T23:42:08+01:00Maggio 30th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Va revocata la compravendita sotto costo di un immobile di pregio anche se l’acquirente si accolla l’intero mutuo

La VI sezione della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 5860 del 12.3.2018, ha stabilito che la vendita sotto costo di un immobile di pregio, fatta dal fideiussore, è soggetta a revocatoria ordinaria anche nel caso in cui l’acquirente si sia accollato l’intero mutuo esistente. La banca, infatti, ha interesse a mantenere integro il patrimonio [...]

Di |2019-12-19T23:41:37+01:00Marzo 14th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Colui il quale chiede il risarcimento per i danni subiti all’immobile di cui ha l’uso non è tenuto a dimostrare la sua qualità di conduttore

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 30550 del 20.12.2017, ha stabilito che chi agisce in giudizio per chiedere il ristoro dei danni patiti dall’immobile in condominio, di cui ha l’uso, non è tenuto a dimostrare la sua qualità di conduttore del bene medesimo. La natura non petitoria del giudizio comporta, infatti, che può agire [...]

Di |2019-12-19T23:40:56+01:00Gennaio 8th, 2018|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |

Il proprietario dell’immobile non risarcisce il danno subito dall’inquilino se l’appartamento è gravato da usufrutto

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 25819 del 31 ottobre 2017, ha stabilito che il proprietario dell’immobile non è tenuto a risarcire il conduttore, nel caso in cui l’unità abitativa sia gravata da usufrutto. Nel caso di specie, i conduttori avevano richiesto (anche) ai proprietari dell’appartamento il risarcimento del danno derivante dal cedimento di [...]

Di |2019-12-19T23:37:20+01:00Novembre 3rd, 2017|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , |
Torna in cima