La condanna ex D. Lgs. 231/2001 dell’ente non può derivare in automatico dalla condanna della persona fisica che ha commesso il reato presupposto

La Corte di Cassazione con sentenza n. 43656/2019 ha annullato con rinvio la sentenza di condanna pronunciata a carico di un ente ex D. Lgs. 231/2001 nell’ambito del processo relativo all’infortunio di un lavoratore, ribadendo l’autonomia della responsabilità dell’ente rispetto a quella della persona fisica autrice del reato. La Suprema Corte ha affermato, infatti, che [...]

In vigore dal 31 gennaio la Legge n. 3/2019 (Anticorruzione): importanti novità anche in materia di D. Lgs. 231/2001

Il 31 gennaio scorso è entrata in vigore la Legge n. 3/2019 “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione, nonché in materia di prescrizione del reato e in materia di trasparenza dei partiti e movimenti politici” che introduce importanti novità anche in materia di responsabilità amministrativa degli enti.   In particolare, oltre [...]

Responsabilità ex D. Lgs. 231/2001: la richiesta di rinvio a giudizio interrompe la prescrizione se emessa entro cinque anni dalla consumazione del reato presupposto

La Corte di Cassazione con sentenza n. 41012/2018, aderendo all’orientamento minoritario, ha affermato che per interrompere la prescrizione dell’illecito amministrativo ex D. Lgs. 231/2001 non è necessario che la richiesta di rinvio a giudizio sia notificata all’ente nei termini previsti dall’art. 22, ma è sufficiente che la richiesta medesima sia emessa nel termine di cinque [...]

In Senato il disegno di legge sull’obbligo di adottare Modelli Organizzativi ex D. Lgs. 231/2001

È stato presentato in Senato il disegno di legge 726/2018 di modifica del D. Lgs. 231/2001. La novella, in particolare, introdurrebbe all’art. 1 del Decreto l’obbligo di dotarsi di Modelli Organizzativi e di nominare un Organismo di Vigilanza per le società a responsabilità limitata, società per azioni, società in accomandita per azioni, società cooperative e [...]

Estorsione e autoriciclaggio per l’imprenditore che sottrae compensi ai lavoratori

La Corte di Cassazione con sentenza n. 25979/2018 ha confermato l’applicazione della misura cautelare del sequestro preventivo finalizzato alla confisca a carico dei vertici di una Società per il reato di estorsione e autoriciclaggio. Il reato presupposto di estorsione sarebbe stato commesso dall’imprenditore costringendo una molteplicità di lavoratori dipendenti ad accettare retribuzioni inferiori a quelle [...]

Nuove modifiche al catalogo dei reati presupposto previsti dal D. Lgs. 231/2001

Il D. Lgs. 21/2018, in vigore dal 6 aprile scorso, ha introdotto disposizioni per l’attuazione del principio della riserva di codice nella materia penale allo scopo di riordinare la materia e preservare la centralità del codice. Il Decreto interviene indirettamente anche a modificare alcuni reati presupposto della responsabilità amministrativa degli enti. Le novità riguardano, in [...]

Di |2018-04-23T15:13:34+02:00Aprile 23rd, 2018|Categorie: Criminal Law|Tag: , , , |

La non punibilità per particolare tenuità del fatto non si estende alla responsabilità “231”

La Corte di Cassazione, con sentenza n. 9072/2018, ha chiarito che, in assenza di una espressa disposizione legislativa, debba ritenersi che la non punibilità per particolare tenuità del fatto - disciplinata dall’art. 131 bis c.p., ma non richiamata dal D. Lgs. 231/2001 – non trovi applicazione nei confronti dell’Ente imputato. Ciò in quanto sarebbe irragionevole [...]

Incentivi alle imprese per l’adozione dei Modelli ex D. Lgs. 231/2001

L’INAIL ha approvato i criteri generali per l’attivazione della procedura sugli incentivi alle imprese in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Tra le attività finanziate – per un totale di circa 250 milioni di euro – rientrano, a titolo esemplificativo, i progetti di investimento, quelli per l’adozione dei Modelli Organizzativi e di responsabilità sociale, [...]

Il datore di lavoro risponde anche per gli infortuni occorsi ai dipendenti della ditta subappaltatrice

La Corte di Cassazione con sentenza n. 52129/2017 ha confermato la condanna del datore di lavoro di una società per l’infortunio occorso al dipendente della ditta subappaltatrice a cui erano state affidate le attività di carico e scarico della merce. Secondo la Suprema Corte, infatti, il datore di lavoro è garante non solo della incolumità [...]

In vigore dal 19 novembre la legge di riforma del Codice Antimafia

Lo scorso 4 novembre è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la Legge n. 161/2017 (in vigore dal 19 novembre prossimo) che stabilisce modifiche al Codice penale, alle Disposizioni di attuazione del Codice di procedura penale ed al D. Lgs. 231/2001. Come già anticipato, la Legge introduce nuovi reati presupposto all’art. 25-duodecies del D. Lgs. 231/2001 [...]

Torna in cima