Una nuova Nota di stabilità finanziaria e vigilanza, la n. 10, è stata pubblicata da Banca d’Italia sulle recenti modifiche apportate alla legge 130/1999 in tema di cartolarizzazione dei crediti dalla legge di conversione del D.L. 50/2017, con la quale si introducono importanti novità nella disciplina della cartolarizzazione dei crediti.

Le modifiche, con l’obiettivo di facilitare la cessione di crediti deteriorati (Non-Performing Loans) da parte degli istituti di credito italiani, ampliano le possibilità operative dei veicoli di cartolarizzazione, consentendo loro la concessione di nuova finanza ai debitori ceduti, l’acquisizione di partecipazioni derivanti dalla conversione degli NPL cartolarizzati, l’acquisizione e la gestione di immobili (o beni di altro tipo) a garanzia degli NPL cartolarizzati.

image_pdf