Circa Maria Grazia Passerini

Questo autore non ha riempito alcun dettaglio.
Finora Maria Grazia Passerini ha creato 91 post nel blog.

Ecografista responsabile per non aver rilevato la malformazione facciale del feto

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 30727/2019, ha ribaltato le sentenze del Tribunale di Cassino e della Corte d'Appello di Roma secondo le quali non poteva trovare accoglimento la richiesta di risarcimento danni avanzata da due genitori verso il medico che non aveva diagnosticato una grave malformazione del feto durante l'esame ecografico. Secondo [...]

Di |2019-12-22T17:52:43+01:00Dicembre 16th, 2019|Categorie: Responsabilità Civile e Risarcimento Danni|Tag: , , |

Delibazione della sentenza di annullamento del matrimonio: non rileva la vita da ‘separati in casa’

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 30900/2019, ha rigettato il ricorso di un marito che ha richiesto la delibazione della sentenza ecclesiastica di annullamento del matrimonio. Già la Corte d’Appello di Perugia, richiamando i principi espressi dalle Sezioni Unite con la sentenza n. 16379/2014, aveva respinto la domanda dell’uomo sul presupposto della stabile convivenza tra i [...]

Omesso mantenimento dei figli: condannato il padre anche se il tenore di vita è peggiorato

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 48567/2019, ha dichiarato inammissibile il ricorso di un padre, condannato dalla Corte d’Appello di Catanzaro alla pena di mesi due di reclusione ed euro duecento di multa per il reato di cui all’art. 570 c.p. ‘Violazione degli obblighi di assistenza familiare’. L’uomo aveva fatto mancare alla figlia [...]

La figlia minore va collocata presso il padre se la madre è più permissiva e distante emotivamente

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 30191/2019, rigetta il ricorso della madre contro la decisione che affida ai servizi sociali del Comune la figlia, collocandola presso il padre. Secondo la Suprema Corte, il Giudice deve sempre valutare il best interest del minore, che nel corso della crisi coniugale è già gravemente minato dalla conflittualità [...]

Di |2019-12-20T19:21:59+01:00Novembre 25th, 2019|Categorie: Famiglia e Successioni|Tag: , , |

Non è deducibile l’assegno di divorzio in forma una tantum

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 29178/2019, in accoglimento del ricorso dell'Agenzia delle Entrate, ha ribadito che non è deducibile dal reddito l'assegno corrisposto alla moglie in forma c.d. una tantum (nel caso di specie nella misura di euro 67.000,00) al posto di un contributo al mantenimento periodico (assegno mensile). Già in precedenti [...]

Vendita all’asta dell’immobile pignorato: è indispensabile accertare la proprietà in capo al debitore

Secondo la previsione dell'art. 567, comma 2, c.p.c., nel corso del processo esecutivo immobiliare contro il debitore è necessario depositare i certificati delle iscrizioni e trascrizioni relative all'immobile pignorato, effettuate nei venti anni anteriori alla trascrizione del pignoramento. La Corte di Cassazione, chiamata a pronunciarsi sul significato del dettato normativo, ha esaminato quali siano le implicazioni [...]

Di |2019-12-22T18:05:58+01:00Novembre 4th, 2019|Categorie: Recupero Crediti & Esecuzioni|Tag: , |

Addebito della separazione a seguito di tradimento: onere della prova

La moglie ricorrente in Cassazione lamenta la violazione e/o la falsa applicazione degli artt. 151 e 156 c.c. secondo cui: “Il Giudice, pronunciando la separazione, dichiara, ove ne ricorrano le circostanze e ne sia richiesto, a quale dei coniugi sia addebitabile la separazione, in considerazione del suo comportamento contrario ai doveri che derivano dal matrimonio” [...]

Di |2019-12-22T18:07:33+01:00Novembre 4th, 2019|Categorie: Famiglia e Successioni|Tag: , , |

Nessun assegno divorzile alla ex moglie che abbandona l’attività lavorativa

Il Tribunale di Verbania stabiliva a carico dell'ex marito un assegno divorzile a favore della ex moglie per euro 200,00 mensili. La Corte d'Appello di Torino revocava l’assegno, rilevando che l'uomo, maresciallo dei Carabinieri, percepiva uno stipendio netto annuo di euro 37.000,00, mentre la donna, commessa in un supermercato, percepiva circa euro 10.000,00 annui e [...]

Lo squilibrio economico tra i coniugi non costituisce elemento decisivo per l’attribuzione di un assegno di mantenimento

La Corte d’Appello di Milano, con sentenza del 3.7.2015, aveva stabilito che l’ex moglie dovesse contribuire alle sole spese straordinarie riguardanti la figlia in comune con l’ex marito, presso il quale la minore era stata collocata, con esclusione di contribuzione al mantenimento. Aveva, inoltre, stabilito che l’ex marito dovesse versare un contributo al mantenimento a [...]

L’invito a seguire un percorso psicoterapico di sostegno alla genitorialità è una forma di condizionamento inammissibile

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 18222/2019, ha valutato come non corretta la decisione con cui la Corte d'Appello di Perugia aveva confermato l’invito giudiziale rivolto ai coniugi dal Tribunale a seguire con urgenza un percorso psicoterapico al fine di superare le problematiche riscontrate in merito all'esercizio della responsabilità genitoriale sul figlio minore. Secondo [...]

Torna in cima